Giorno 6. Contatto

Il terzo senso coinvolto nel nostro percorso di benessere psicofisico è quello del tatto.

Un abbraccio, una carezza, un tocco, un massaggio… concentriamoci sul toccare, sul sentire, sull’entrare in contatto con noi stessi e con l’altro.

A chi dedicare questo contatto? Sei tu a deciderlo. Puoi essere un abbraccio a te stesso, un massaggio dopo la doccia mentre ti metti la crema o durante mentre usi il bagnoschiuma, può essere un abbraccio ad un genitore, una carezza al figlio, una mano poggiata sulla spalla ad un amico. Soprattutto in questo momento di “distanza” forzata è importante recuperare il contatto, che ci fa sentire vicini e ci da calore.

Che rapporto hai tu con il contatto? Come in ogni “sfida” giornaliera ti invito ad interrogarti rispetto a questo tema, a cercare di approfondire come comunichi anche attraverso il tatto, e se non lo fai ti invito a sperimentare e a buttarti in qualcosa di nuovo…

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.