Fuori dalla paura cosa c’è?

Questo 2020 sta volgendo al termine, e forse molti tireranno un sospiro di sollievo. La paura è stata un elemento chiave in questi mesi: paura di ciò che sarà, di ciò che è, del non sapere, dell’incertezza… Una paura a cui è difficile reagire, rispondere.

Ma fuori dalla paura cosa c’è? Cosa ci impedisce di fare la paura? Sicuramente tende a farci sentire immobili, come se non potessimo fare nulla. Questa sensazione di immobilità serve a tutelarci, a farci osservare la situazione e a darci il tempo di capire come reagire. Ma se diventa troppa rischia di bloccarci e non permetterci di agire.

E’ normale avere paura, ma non dobbiamo dimenticare chi siamo e ciò che possiamo fare per affrontarla. Solo l’agire e il fronteggiare le situazioni che più temiamo ci può dare la possibilità di abbassare il livello di paura, farci sentire più forti. Anche di fronte alle situazioni più terribili possiamo fare qualcosa, noi, per fronteggiarla: guardare un altro punto di vista, chiedere aiuto, farci sostenere dalle persone a noi vicine, cambiare modo di fare. Bisogna volgere lo sguardo verso noi stessi e chiederci cosa possiamo fare per far fronte alla situazione, per quanto paurosa essa sia.

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.