Credi in te stesso: uno sguardo al passato per affrontare il presente

Vi è mai capitato di sognare il vostro esame di maturità? O di sognare di doverlo affrontare nuovamente, come se non l’aveste già fatto? Molti vivono questo sogno come se fosse un incubo, in realtà esso racchiude in se un messaggio di forza e di speranza. Nei casi in cui il vostro vero esame di maturità sia andato bene e voi siate riusciti a superarlo, questo sogno è un modo dell’inconscio di ricordare a voi stessi che in situazioni passate di tensione e paura di non farcela, in realtà ce l’avete fatta. E’ un modo per ricordarvi di credere in voi stessi e nelle vostre risorse.

Quando ci troviamo ad affrontare situazioni difficili abbiamo la sensazione di non farcela, soprattutto quando le percepiamo come più grandi di noi e non sappiamo come affrontarle. In questi casi dovremmo ricordarci delle nostre esperienze passate, delle situazioni che abbiamo già affrontato e di cosa ci ha permesso di affrontarle. Le nostre risorse, gli aiuti a cui possiamo ricorrere, la forza che è dentro di noi.

Uno sguardo al passato può aiutarci a ricordare. Ricordare di credere in noi stessi e nelle nostre risorse, uno sguardo al passato per poter affrontare al meglio il presente.

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.