Sfida giorno 23: concediti il tuo piatto preferito

” Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene” Virginia Woolf.

Spesso il rapporto con il cibo finisce per essere turbolento, altalenante, conflittuale. Il cibo, però, è ciò che ci consente di avere energia, forza, lucidità, è il motore delle nostre energie, è colui che fa lavorare la nostra macchina.

Nella sfida di oggi ti propongo di concederti il tuo piatto preferito!

Cibo significa gratificazione, coccola, ci aiuta ad attivare i nostri sensi.

La sfida consiste nello scegliere il tuo piatto preferito e concedertelo: puoi prepararlo tu, condividerlo con qualcuno, andare al ristorante. Via la parola dieta, restrizione, questo non si può: in queste sfide impara a concederti ciò che vuoi e di cui hai bisogno, per il tuo benessere fisico e mentale.

Ricorda che non è il tipo di cibo a far male, ma la sua quantità…

Buon pasto.

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.