Come gestire lo stress

thumbnail (5)

Possiamo immaginare lo stress come una curva: il punto centrale, equilibrato, sono le buone prestazioni a giusto costo, a sinistra abbiamo basse prestazioni a basso costo e a destra cattive prestazioni ad alto costo. Quando lo stress aumenta le prestazioni diminuiscono.

Ma cosa determina l’aumentare dello stress? C’è un equilibrio tra le richieste (quelle che provengono dall’esterno, ma anche quelle interne, che faccio a me 

thumbnail (4)stesso) e le risorse (quelle che ricevo dall’esterno in termini di aiuto, ma anche quelle interne che penso di avere). Quando la bilancia pende in modo preponderante verso le richieste (esterne o interne che siano) lo stress aumenta: le risorse (interne o esterne) non riescono a reggere il peso delle richieste.

Lo stress causa vari disturbi:

  • sintomi cognitivi: difficoltà di concentrazione, di memorizzazione, confusione, indecisione
  • sintomi emotivi: tensione, ansia, umore depresso, insicurezza
  • sintomi comportamentali: ricorso a sostanze tranquillanti, reazioni aggressive, problemi alimentari.

Cosa possiamo fare per riequilibrare la bilancia?

Avere cura di noi stessi. Se le richieste esterne sono troppe,e le risorse vengono a mancare, significa che la bilancia pende solo da una parte. Per riportarla in equilibrio bisognerà aggiungere qualcosa alle risorse.

  • prevedi pause e riposo: “Riposati. Un campo che è rimasto in riposo fornisce un abbondante raccolto” Ovidio
  • apri la tua mente: quando sei stressato da qualcosa in particolare, parla di altro. Ricorda momenti piacevoli, progetta esperienze nuove.
  • condivisione e confronto. Passa del tempo con le persone che ami: una parola, un abbraccio, sono quella risorsa esterna di cui puoi aver bisogno. Se ne senti la necessità contatta uno specialista che possa aiutarti a superare il momento
  • respira! Sembra strano, ma nel momento di stress anche il respiro ne risente. Uno dei modi pi rapidi ed efficaci per gestire lo stress e mantenersi lucidi è respirare, per riconnettersi con se stessi .

 

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.