Costruiamo la valigia delle nostre risorse: esercizio

thumbnail (1)

Accettarsi, volersi bene, accogliersi. Come si fa? Oggi vediamo un esercizio per provare a mettere in pratica tutto questo. 

Immagina di avere una valigia vuota. Dovrai riempirla con le tue risorse, i tuoi punti di forza.

  1. Disegna una valigia su un foglio (o stampa l’immagine di una valigia presa dal web). E la tua valigia e puoi decidere tu le sue caratteristiche. Forma, colore, dimensione.
  2. Ora immagina di dover partire per un viaggio, il TUO viaggio. Di cosa avrai bisogno?  Cosa non può mancare nella tua valigia?
  3. Pensa alle tue risorse. Coraggio, pazienza, ironia, determinazione. Butta giù un elenco delle tue caratteristiche e poi da questo elenco scegli quelle che decidi di portare con te, quelle che pensi ti serviranno per il tuo viaggio. Se hai difficoltà a riconoscere le tue risorse puoi fare due cose:
  • pensa ad un momento difficile della tua vita, ad un ostacolo che hai dovuto superare, ad un problema che hai dovuto risolvere. Come hai fatto? Cosa ti ha aiutato a superarlo? Quelle sono le risorse che hai messo in campo e che ti appartengono;
  • chiedi alle persone a te vicine di elencarti i tuoi punti di forza, le tue risorse. A volte ci viene più facile riconoscerle se sono gli altri a farcele notare. Prendi nota di ciò che ti dicono e scegli tu cosa portare nella tua valigia.

       4. Cosa decidi di NON portare nella tua valigia? Puoi scegliere di lasciare fuori ciò che                non ti serve. Una tua caratteristica (permalosità, negatività, ecc) o qualche oggetto                o relazione che renderebbero la valigia troppo pesante da trasportare. 

La valigia è pronta? O manca qualcosa? Non dobbiamo caricarla troppo. Quando si parte per un viaggio si porta ciò di cui si pensa avremo bisogno, ma ricordiamoci che ovunque andremo potremo sempre trovare un negozio in cui poter comprare ciò che ci serve.

Questa è la valigia delle tue risorse, ma il viaggio non è stabilito a priori. Quando vorrai potrai decidere di liberarti di qualcosa che pensavi ti servisse (o che magari in qualche occasione ti è servita e ora non è più cosi) e acquistare (o conquistare) ciò che ti serve in quel preciso momento. Il viaggio è una scoperta!

Sei pronto a partire?Buon viaggio!

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.