Sentirsi bloccati in una situazione che non ci appartiene

inCollage_20190914_134436726

A volte si ha la sensazione di vivere una vita che non ci appartiene. I giorni si susseguono, ci dividiamo tra casa, lavoro, cose da fare, obblighi, doveri, compiti. Poi capita di fermarsi, per volere o anche per necessità. E allora ci si domanda: ma è proprio questa la vita che voglio? E’ la vita che scelgo per me stesso, o mi sto “accontentando” , sto sopravvivendo?Spesso, in terapia, mi trovo davanti persone che sono ferme, bloccate. Non sanno come andare avanti, e non riescono neanche a tornare indietro (una cosa che spesso vorrebbero poter fare). Sembra che abbiano premuto il tasto pausa della loro vita. Li spaventa il dover scegliere, ciò che questo comporterebbe, le conseguenze, lo stare male, il provare dolore. Ma il rimanere fermi non ci preserva dal provare dolore, anzi. Questa è solo un’illusione che ci impedisce di andare avanti. Ci sono dei momenti in cui è fondamentale prendersi la responsabilità di ciò che stiamo vivendo, nel bene e nel male. In un’epoca di ansie, paure, attacchi di panico, il rimedio a tutto ciò è rappresentato proprio da questo: permetterci di uscire da quella bolla che ci siamo creati ed iniziare a renderci attivi, facendo. Come posso controllare il futuro? Come posso prevenire le paure? Come posso gestire le situazioni?

Ansia, paura, panico sono ciò che proviamo quando sentiamo di non poter controllare la nostra vita e le situazioni intorno a noi. E, ahimè, non possiamo controllare tutto. Partiamo dall’accettare questa realtà. Ma la vita è la nostra, e ciò che possiamo e dobbiamo fare per noi stessi e per la nostra serenità è proprio il metterci in gioco, darci la possibilità di stare bene, di essere sereni, felici… Felicità, una parola che spesso spaventa. Ma chi ci dice che il cambiamento che tanto temiamo debba portare a cose negative, tragiche, paurose? E se ci portasse, invece, più vicino alla felicità?

Provare per credere…

Dott.ssa Valentina Melilli

Psicoterapeuta ad approccio strategico integrato

340 4973544

Autore:

Psicologa dell'età evolutiva e psicoterapeuta ad approccio Strategico Integrato. Mi occupo di: coppie, adulti, famiglie, bambini ed adolescenti. Ansia, attacchi di panico, depressione, supporto alla genitorialità, lutto, sostegno psicologico, tecniche di rilassamento, ipnosi genomica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.